0 Shares 17 Views
00:00:00
16 Dec

Box Office Usa, trionfa Wolverine – L’immortale

LaRedazione - 29 luglio 2013
LaRedazione
29 luglio 2013
17 Views

Sono arrivati i primi dati dal box office USA ed i dati parlano chiaro: la pellicola “Wolverine – L’immortale” guida indisturbato la classifica dei film più visti del week end. Ma diciamocela tutta, probabilmente la produzione della pellicola si aspettava incassi maggiori.

Si sa, il periodo estivo non è il migliore per quanto riguarda la qualità dei film. Solitamente è tempo di pellicole a basto costo, film con una critica non eccezionale e thriller ed horror agghiaccianti (difatti il secondo posto al botteghino è tutto per The Conjuring), eppure, nell’ultimo week end di proiezione, i box office sono letteralmente esplosi per la pellicola che narra le vicissitudini del super eroe targato Marvel.

Sicuramente ne avrete già sentito parlare, Wolverine non è di certo un personaggio di primo pelo per quanto riguarda il grande schermo!
La storia del film narra un’altro episodio dell’esistenza di Wolverine, il super eroe interpretato da Huge Jackman con l’incredibile talento di avere artigli che farebbero invidia ad un ghepardo e addominali da urlo.

Tutto ebbe inizio durante il bombardamento atomico di Nagasaki quando durante la seconda Guerra Mondiale, Wolverine salvò Yashida, un soldato giapponese che divenne un importante magnate della tecnologia.
Wolverine nel frattempo, si è auto esiliato nei boschi in quanto non si sente degno, causa super poteri e super artigli, di condividere la propria esistenza con qualcuno.
Ma ecco che le cose cambiano quando il vecchio Yashida, ormai molto anziano ma sempre in debito nei confronti di Wolverine, manda il suo fidato braccio destro Yukio, ad offrire a lui un dono davvero prezioso: la mortalità.
Wolverine difatti è immortale, ciò per lui è straziante poichè continua a perdere le persone a lui più care ed ecco quindi che parte per far visita al suo vecchio amico Yashida.

Questo personaggio ha sempre attratto milioni di fan, vuoi perchè le storie che videro come protagonisti gli X-Man erano molto amate dal pubblico, vuoi perchè il fascioso Huge Jackman è pur sempre un gran bel vedere. Eppure i botteghini hanno si incassato più di tutte le altre pellicole, ma non così tanto. Per un film costato circa 120 milioni di dollari ci si aspettava un benvenuto molto più caloroso da parte del pubblico.
Sia negli Stati Uniti quanto in Italia.

Come detto il periodo non è dei migliori ed a fine luglio si pensa più alle ferie che andare al cinema, ma forse, il mini incasso è dato anche dal fatto che l’ennesimo episodio della vita di Wolverine ha un po’ il sapore di “hanno già raccontato tutto, manca solo questa!”.

Loading...

Vi consigliamo anche