0 Shares 9 Views
00:00:00
18 Dec

Colpo di fulmine con Jim Carrey ed Ewan McGregor, recensione

dgmag - 2 aprile 2010
2 aprile 2010
9 Views

Jim Carrey ed Ewan McGregor, diretti da John Requa e Glenn Ficarra, sono i protagonisti di Colpo di fulmine, in sala da oggi.

Colpo di fulmine è la storia assurda, ma vera, di un truffatore straordinariamente carismatico e della sua trasformazione da impiegatuccio in un piccolo paese in un perfetto criminale, spesso nei guai con la legge e sempre in fuga, in grado di sfuggire abilmente al sistema penitenziario del Texas in quattro diverse occasioni, e tutto per amore.

Steven Russell (Jim Carrey) conduce una vita apparentemente mediocre: suona l’organo nella chiesa del paese, è felicemente sposato con Debbie (Leslie Mann), ed è un agente di polizia.

Fino a quando un grave incidente d’auto non gli fa aprire gli occhi: è gay e desidera vivere la sua vita al massimo, anche se per farlo dovesse essere costretto ad infrangere la legge.

Iniziando a vivere la sua nuova vita stravagante, Steven non esiterà ad imbrogliare e a frodare per sbarcare il lunario, e alla fine verrà spedito al Penitenziario di Stato dove incontrerà l’amore della sua vita, un uomo sensibile e dai modi gentili che si chiama Phillip Morris (Ewan McGregor).

La sua determinazione a far uscire Phillip di prigione e a costruire una vita perfetta insieme a lui, lo spingeranno a tentare (con successo) un colpo impossibile dopo l’altro.

Raccontata con un insolito senso dell’umorismo e molto sentimento, Colpo di fulmine è la storia stravagante di quello che può succedere quando legalità, audacia e amore eterno si scontrano.

Il trailer di Colpo di fulmine:

Loading...

Vi consigliamo anche