0 Shares 6 Views
00:00:00
14 Dec

Con i baci si evitano le infezioni in gravidanza

LaRedazione
2 novembre 2009
6 Views

Nessuno aveva dubbi sul fatto che il bacio facesse bene ma se è vero quello che ha pubblicato il Medical Hypotheses basandosi sugli studi di Colin Hendrie dell’Università di Leeds, allora potremo concludere che baciarsi è un vero piacere sotto tutti i punti di vista.

Secondo il team guidato da Hendrie, infatti, il bacio è nato come modo per proteggere sè stessi e i propri cari dai virus cattivi.

Lo studio sostiene infatti che il bacio serve per trasmettere infezioni che se passassero da un uomo a una donna durante la gravidanza potrebbero essere pericolose mentre se trasmesse prima di una gravidanza non porterebbero ad alcuna conseguenza e anzi permetterebbero alla donna di sviluppare gli anticorpi necessari per sconfiggere i virus e i batteri senza creare successivamente problemi al bebè.

I ricercatori sono partiti dall’assunto che le conseguenze dell’infezione prodotta dal citomegalovirus, un virus che si può nascondere nella saliva degli uomini, in un organismo sano non portano problemi ma diventano pericolose se si contagia una donna durante la gravidanza. Le problematiche si verificano nel 10% dei neonati infettati, mentre il decesso avviene nel 10-15% dei casi.

Colin Hendri ha spiegato che "il passaggio da un uomo a una donna di un certo tipo di virus maschile di citomegalovirus avviene con frequenza, ma se la trasmissione avviene con gradualità per un periodo di almeno sei mesi, dà modo alla donna di sviluppare un’ottima protezione contro di esso".

Secondo il ricercatore infatti, durante i primi baci tra due persone generalmente la quantità di virus che si trasferiscono dall’uomo alla donna sono relativamente pochi e crescono con il tempo quando i baci si fanno più passionali.

Vi consigliamo anche