0 Shares 8 Views
00:00:00
15 Dec

Donne e piedi: un rapporto sofferto

LaRedazione
8 settembre 2009
8 Views

Sembrerebbe che le donne siano parecchio masochiste in materia di scarpe. E’ quello che emerge da una ricerca tutta inglese condotta dalla Society of Chiropodist and Podoiantrists, che ha reso pubblici i risultati di un particolare sondaggio tutto dedicato ai piedi.

I risultati parlano chiaro: la maggior parte del fronte femminile non rinuncerebbe mai alle bellissime ma dolorosissime scarpe alla moda, nonostante queste procurino forti dolori ai piedi. In effetti, il 40 % delle donne intervistate ha dichiarato che preferisce il dolore piuttosto che rinunciare alle calzature all’ultimo grido.

E sembrerebbe che anche se l’80% di queste abbia costantemente problemi ai piedi come callosità, vesciche e unghie incarnite, meno della metà decide di rivolgersi ad uno specialista per risolevere il problema.

«Molti faticano a resistere al rischiamo dell’ultimo richiamo della moda , ma è importante ricordare che comprando scarpe che fanno male non si finisce solo per soffrire una sera, ma anche per mettere in pericolo la salute» sottolinea la podologa inglese Lorraine Jones.

Sotto accusa ci sono le scarpe senza lacci, che farebbero scivolare il piede in avanti e conseguentemente contrarre le dita, ma soprattutto le décolleté scollate dai tacchi vertiginosi e dal plantare stretto, molto pericolose non solo per il piede ma anche per la schiena e la postura.

Il consiglio degli specialisti, se non vogliamo rinunciare alle amate scapre col tacco, è quello di dar tregua, ogni tanto, ai piedi doloranti e, soprattutto, di rivolgersi ad uno specialista se ci si accorge di qualcosa che non va.

Ma probabilmente non molte riusciranno a rinunciare alla moda, "costringendo" i propri piedi in scarpe che hanno solo 4 centimetri di tacco e la punta rotonda.

Loading...

Vi consigliamo anche