0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

E’ complicato con Meryl Streep, recensione

15 marzo 2010
6 Views

Fila via leggera come una piuma la nuova commedia di Nancy Meyers con Meryl Streep, Steve Martin e Alec Baldwin, E’ complicato, in sala dal 19 marzo prossimo.

E la storia è di quelle già sentite ma che prende nuovo corpo proprio grazie alle interpretazioni degli attori.

Jane Adler (Meryl Streep) è la madre di tre figli grandi, è proprietaria di un negozio di una raffinata pasticceria a Santa Barbara che va a gonfie vele e ha, dopo dieci anni di divorzio, una rapporto amichevole con il suo ex marito, l’avvocato Jake (Alec Baldwin). Ma quando Jane e Jake si ritrovano fuori città insieme per la cerimonia di diploma di uno dei loro figli, le cose cominciano a complicarsi.

Un’innocente cena insieme in cui i due consumano parecchie bottiglie di vino, si trasforma in una ridanciana serata di ricordi sul loro matrimonio durato 19 anni e alla fine in un’impulsiva relazione. Siccome Jake si è nel frattempo risposato con la più giovane Agness (Lake Bell), ora Jane si ritrova ad essere l’altra donna.

Nel bel mezzo di questo rinnovato idillio c’è Adam (Steve Martin), un architetto assunto per ristrutturare la cucina di Jane. Anche lui divorziato, Adam si innamora di Jane, ma si rende presto conto di essere parte di un insolito triangolo amoroso.

Jane e Jake devono andare avanti con le loro vite separate, o il passare del tempo ha fatto capire loro che stanno meglio uniti che divisi? E… complicato.

Il trailer di E’ complicato:

Vi consigliamo anche