0 Shares 11 Views
00:00:00
13 Dec

Festival del Film di Roma 2013: è il giorno di Out of the Furnace

LaRedazione
12 novembre 2013
11 Views

Scott Cooper il suo cast di star sbarca al Festival del Cinema di Roma 2013. Un film ricco di stelle, da Christian Bale a Woody Harrelson. Out of the Furnace’, l’opera seconda del brillante regista e sceneggiatore che con ‘Crazy Heart’ è riuscito ad aggiudicarsi due premi Oscar. E per ‘Out of the Furnace’, classica pellicola a sfondo gangster, Cooper non ha certo badato alla grandezza del cast, considerando la presenza contemporanea di due premi Oscar come Christian Bale e Forest Whitaker, e poi Willem Defoe, Casey Affleck e Woody Harrelson, solo per citarne alcuni.

E’ Christian Bale il protagonista del film, nei panni di Russell Baze, alla ricerca del fratello (interpretato da Casey Affleck) entrato in un giro criminale molto pericoloso e radicato: tanto che dell’uomo da tempo non ci sono più tracce, e dunque Baze decide di scendere in campo in prima persona per ritrovare il fratello scomparso. Un film pieno d’azione e di adrenalina, ma anche di quegli elementi psicologici legati all’ambiente criminale che Scott Cooper ha voluto mettere in primo piano anche in questo suo secondo lavoro ufficiale. D’altronde ‘Out of the Furnace’ (che sarà proiettato nella sala ‘Santa Cecilia’ dell’Auditorium Parco della Musica alle ore diciannove e trenta) si incastona in una serata decisamente non dedicata dal programma del Festival (ormai arrivato a metà della sua programmazione) ai deboli di cuore.

La seconda serata sarà infatti dedicata ad un regista di culto nonché pupillo di Quentin Tarantino, Eli Roth, che al pari del regista di ‘Kill Bill’ e ‘Pulp Fiction’ nutre una vera ossessione per i B Movie italiani degli anni settanta. Ma se Tarantino spesso ha fatto rivivere il poliziesco ed il noir nostrano, Roth alza l’asticella e con ‘The Green Inferno’ rilancia quello che è stato il cannibal-movie, decisamente un genere di nicchia ma estremamente amato dai cinefili. Dunque, roba per stomaci forti. Cinema italiano in primo piano in questo martedì invece grazie a Mirco Locatelli ed il suo ‘I corpi estranei’, con Filippo Timi fra i protagonisti. Da segnalare anche la proiezione, nella sezione fuori concorso, di ‘Border’ di Alessio Cremonini, che per il suo esordio assoluto dietro la macchina da presa sceglie un tema decisamente impegnativo: quello dei profughi della sanguinosa guerra siriana, con in primo piano il viaggio affrontato da due giovani ragazze, sorelle, che cercano di fuggire dagli orrori del conflitto raggiungendo il confine con la Turchia.

Ecco che al Festival del Film di Roma 2013 spicca -tra vari nomi- quello del regista Scott Cooper con un film che vede come protagonisti stelle del calibro di Christian Bale e Woody Harrelson.

Vi consigliamo anche