0 Shares 10 Views
00:00:00
11 Dec

Figli dopo i 30 anni? Ecco perchè non arrivano!

28 gennaio 2010
10 Views

Donne over 30 rassegnatevi: se non avete ancora messo in cantiere un figlio il tempo è scaduto, stando almeno a quello che scrivono alcuni ricercatori della University of St Andrews e della Edinburgh University in uno studio pubblicato sulla rivista PlosOne.

Il team ha contato quanti ovuli erano presenti nelle ovaie di 325 donne di diversa età, inserendo poi i dati all’interno di un software che ha tirato fuori risultati a dir poco allarmanti.

Secondo lo studio infatti dopo 30 anni la donna va incontro ad un calo di ovuli fertili arrivando ad un totale del 12% di ovuli "utili" e perdendone per strada ben l’88%.

Ciò vuol dire che dopo i 30 anni le possibilità di restare incinte diminuiscono drasticamente vista la bassa percentuale di ovuli fecondabili nel corpo della donna.

E non si tratta di una questione legata allo stile di vita quanto proprio ad una questione fisiologica per cui il calo di ovuli non è modificabile ed è irreversibile se è vero, sostengono gli stessi studiosi, che quando si arriva ai 40 anni le donne conservano solo il 3% degli ovuli utili, perdendone dunque ben il 97%.

Sarebbe interessante far notare a questi ricercatori come le cose nella vita reale siano diverse: come si fa a concepire un figlio prima dei 30 anni se difficilmente si ha un lavoro stabile e magari si vive ancora con mamma e papà perchè non si hanno soldi per la propria indipendenza?

Vi consigliamo anche