Figli e lavoro, le tedesche non rinunciano a nulla

Secondo un sondaggio pubblicato dalla rivista femminile Brigitte, le donne tedesche non sono disposte a sacrificare la famiglia per il lavoro o il lavoro per il partner: sempre più spesso, il gentil sesso in Germania, indipendentemente dall’estrazione sociale, insegue la carriera, ma investe anche prioritariamente sui figli figli e sul compagno senza tralasciare neanche la vita sociale.

Per l’85% delle tedesche è infatti importante avere un reddito ed essere economicamente indipendenti anche se a casa ci sono i figli che aspettano; una percentuale superiore, il 90%, afferma inoltre di volere dei bambini e di non avere paura del futuro, compreso quello lavorativo.

"Il tempo di o questo, o quello è finito", ha commentato Jutta Allmendinger, coordinatrice del sondaggio intitolato Donne in movimento e realizzato su un campione di oltre 1000 donne tra i 17-19 anni e 27-29 anni di età.

Secondo il sondaggio della rivista Brigitte, inoltre, è aumentato in Germania il numero di donne che vogliono lavorare e sono sempre più numerose (il 96%) le donne convinte che nella vita senza obiettivi non si arriva da nessuna parte.