0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Fumare in gravidanza rende i bambini aggressivi

6 marzo 2009
6 Views

Fumare in gravidanza fa male e può essere la causa dei disturbi comportamentali del bambino.

Secondo uno studio condotto dal National Institute on Drug Abuse, i bambini che in gravidanza sono stati sottoposti al fumo della madre hanno buone probabilità di diventare aggressivi.

Le sigarette influiscono infatti sul MAOA, l’enzima che regola i neurotrasmettitori del cervello. 

Nei maschi, i suddetti disturbi possono riguardare soprattutto l’interazione sociale e il non sottostare alle regole.

Le femmine invece sarebbero più propense a percepire ostilità e aggressività negli altri. Questo, per difesa, le porta a rispondere in modo altrettanto aggressivo e a divenire a loro volta ostili.

Evitare che i nostri figli crescano arrabbiati è un motivo in più per smettere di fumare.

Vi consigliamo anche