0 Shares 20 Views
00:00:00
14 Dec

James Gandolfini: l’ultimo saluto tra mise esagerate e tante star

Emanuele Calderone
28 giugno 2013
20 Views

James Joseph Gandolfini jr., noto ai più per aver vestito a lungo i panni del boss Tony Soprano, è venuto a mancare il 19 Giugno 2013 a causa di un infarto. Il corpo dell’attore è stato fatto rientrare in patria e solo ieri si sono potute finalmente celebrare le esequie.

Al funerale, come facile prevedere, si sono susseguite numerose star del jet set internazionale, tra cui tutto il cast de ‘I Soprano’. C’erano proprio tutti, da Lorraine Bracco (Jennifer Melfi), a Edie Falco, passando per Jamie-Lynn Sigler e Joe Pantoliano. Ma non sono mancati anche attori esterni alla serie, quali Alec Baldwin e Steve Buscemi, entrambi amici di James.
Durante la cerimonia, tenutasi a Manhattan nella cattedrale gotica di Saint John the Divine, è stato anche messo in onda un toccante video realizzato dalla HBO, rete televisiva che produsse ‘I Soprano’.

Proprio come nella serie TV che ha reso famoso l’attore in tutto il mondo, non sono mancate le note ‘di colore’ neanche durante e prima del funerale: la mise di qualche presente è stata giudicata quanto mai azzardata e poco adatta alla situazione, ma non solo. Pare infatti che il corpo di Gandolfini sia rimasto a Roma per troppo tempo: per riportarlo a casa, sembra che sia stato necessario l’intervento dell’ex Presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton e di sua moglie Hillary. Il politico, stando a quanto dichiarato dalla rivista Vanity, avrebbe “abbreviato un procedimento che avrebbe impiegato dai sette ai dieci giorni”.

Tra abiti inadeguati, attori in lacrime (vere questa volta) e personaggi degni della più stereotipata serie sui mafiosi italoamericani, alla fine l’ultimo saluto a James è tristemente stato dato.

[foto: rai.it]

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche