0 Shares 5 Views
00:00:00
17 Dec

Gay.it vittima di omofobia

dgmag - 5 agosto 2009
5 agosto 2009
5 Views

Sui muri della sede del noto sito web Gay.it ad Ospedaletto, in provincia di Pisa, sono apparse scritte omofobe e offensive.

"Gli uffici bruceranno e voi morirete tutti"
è una delle scritte trovate sui muri.

"Ho il timore, spero infondato",
dichiara Daniele Nardini, uno dei responsabili del sito, "che questo atto sia da ricollegarsi con l’annuncio da noi dato ieri dei festeggiamenti che faremo a Torre del Lago, venerdì 7 agosto".

Piena solidarietà da parte del presidente del Consiglio regionale della Toscana Riccardo Nencini: "ricordo che il nostro Statuto regionale ha tra le sue finalità principali il rifiuto di ogni forma di xenofobia e di discriminazione legata all’etnia e all’orientamento sessuale. Inoltre, la Toscana è all’avanguardia nel campo dei diritti umani: risale al 2004 la legge contro le discriminazioni sessuali determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere con norme che riguardano soprattutto formazione, sanità e turismo".

Piena solidarietà anche dalla nostra redazione.

Loading...

Vi consigliamo anche