0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

George Clooney e Violante Placido, passione in The American

27 agosto 2010
9 Views

Scene di sesso e passione tra George Clooney e Violante Placido che, stando alle immagini diffuse in maniera virale di The American, nelle sale dal 10 settembre, dimostrano di voler tentare il colpaccio puntando sulla morbosità.

Il film è tratto dal romanzo A very private gentleman di Martin Booth ed è diretto da Anton Corbijn.

Figura chiave della pellicola è l’ambiguo Jack/Edward (George Clooney), un killer che per sfuggire a dei sicari che gli danno la caccia si nasconde in un piccolo paesino dell’altopiano abruzzese.

Qui fa amicizia con il parroco del paese (Paolo Bonacelli) e si innamora della prostituta Clara (Violante Placido).

A parte le scene di sesso e azione, The American proprio non riesce a coinvolgere per via di tutta una serie di situazioni che rendono la pellicola lenta e basata su stereotipi cinematografici che si pensava fossero superati (la processione religiosa, il prete e la prostituta) e punta su un finale davvero scontato e retorico.

Subito dopo il terremoto dell’Aquila Clooney e gli altri protagonisti avevano dichiarato che il film  voleva celebrare le terre abbruzzesi stravolte dal sisma ma in realtà in tutta la pellicola non c’è traccia di quell’evento e anche l’ipotesi dell’anteprima all’Aquila è tramontata.

Davvero bella la locandina che ricorda i primi 007 ma George Clooney, tutto tatuaggi, muscoli e armi, proprio non convince e The American rischia seriamente (qualcuno se lo augura) di diventare una pellicola autoreferenziale, dedicata alle vere appassionate dell’attore americano che faranno del tutto pur di godersi la scena di sesso spinto con la Placido a testa in giù.

Niente altro, per ora, risulta pervenuto.

Il trailer di The American:

Vi consigliamo anche