Giochi per Psp: Patapon!

La console PSP targata Sony è alla perenne ricerca di titoli capaci di sorprendere e conquistare il vasto pubblico. Molti sono i giochi che hanno avuto un largo seguito, ma questa volta il gioiello portatile vuole scommettere su qualcosa di estremamente innovativo.

Seguendo la scia dei giochi come i Lemmings, il giocatore con Patapon è chiamato ad vestire i panni della divinità di un gruppo di buffi esserini tondi con un occhio solo dotati di manine e piedini. I ciclopi hanno una particolarità: compredono soltanto i comandi musicali!

Non si potrà comandarli direttamente, ma i comandi Quadrato, Cerchio, X e Triangolo impartiranno gli ordini agli esseri facendo attenzione alla combinazione e al ritmo. Ad esempio, se si impartisce un comando pata, pata i ciclopi rimarranno immobili, ma se si digiterà pom, pom, pata, pom, partiranno agguerriti all’attacco del nemico. Le combinazioni con il passare dei livelli diventeranno sempre più complicate da realizzare.

Si potrà scegliere tra 100 tipi di armi differenti (facendo attenzione ai punti di forza e debolezza che le caratterizzano) con le quali equipaggiare i propri Patapons. Ci sarà un editor dedicato alla collezione e scelta delle armi via via che queste si accumuleranno. Le missioni sono diverse e si dividono in caccie, salvataggi, scorribande e battaglie nel corso delle quali si deve cercare di sbloccare dei minigiochi.

Japan Studio e Piramid creano un action game dalla grafica estremamente semplificata, con una palette ridotta che adotta un accattivante cartoon style. I ciclopi e i nemici sono di base neri con delle decorazioni dai colori diversi e si muovono su degli sfondi stilizzati colorati. La musichetta coinvolgente rende il gioco più divertente e rimane immediatamente impressa nella mente del giocatore.

La Patapons-mania è pronta per scatenarsi e qualunque giocatore è sfidato a non canticchiare pata, pata, pata pons mentre sta giocando.