Google vittima della crisi finanziaria?

Il Financial Times lancia un interessante, e inquietante, allarme: tutti quei gruppi che basano le loro entrate soprattutto (o solo) sull’advertising online potrebbero fallire miseramente proprio a causa del fatto che gli introiti derivanti da questo tipo di attività potrebbero calare vertiginosamente.

Il primo gruppo a subire questa situazione potrebbe essere proprio Google, che nonostante stia differenziando le sue attività punta ancora molto del suo business proprio sull’advertising.

Il motivo secondo il Financial Times è legato al fatto che sono proprio le società finanziarie le prime fonti dell’advertising online ma poichè in questo periodo sono venute alla luce molte problematiche relative ad insolvenze finanziarie che coinvolgono proprio i grandi gruppi, ad essere messa in disparte potrebbe essere proprio la pubblicità.

Non a caso, dice il Financial Times, Msn ha già perso un gran numero di inserzionisti e se per il momento la crisi non ha generato grandi danni, con il tempo la situazione potrebbe peggiorare e i problemi, per i grandi gruppi come Google e per le società che si affidano all’advertising di Google, potrebbero diventare di enorme importanza.

L’articolo completo del Financial Times si può consultare integralmente, e in inglese, cliccando qui.