GTA IV per Xbox 360 infiamma le polemiche

Take Two rivela che il videogioco più famoso della Rockstar Games GTA IV alla sua prima settimana di uscita colleziona un guadagno di ben 500 milioni di dollari sul mercato globale per un totale di 6 milioni di copie vendute! Nelle prime 24 ore di uscita del gioco, oltre un milione di utenti si sono collegati per giocare online e sono stati sbloccati circa due milioni di achievements.

Halo 3, Call of Duty 4 e Guitar Hero III, i giochi per XBOX 360 Live più giocati online, dopo l’uscita di GTA IV (al suo esordio nella modalità multiplayer) sono stati scalzati dal primo posto in classifica. Il ladro di macchine più famoso al mondo conquista il vasto pubblico spadroneggiando nella hall of fame dei videogiochi.

 

Un successo dilagante, già annunciato, che ha infiammato e alimentato una marea di polemiche a causa dei contenuti ritenuti eccessivamente trasgressivi:

In Australia è stata censurata la prostituzione. Effettuando le missioni riguardanti il pick up delle prostitute, una volta caricata una di loro in macchina, nella versione censurata la telecamera si blocca su una inquadratura posteriore dell’auto e non c’è possibilità di muoverla in nessuna direzione.

GTA IV è vietato in tutto il mondo ai minori di 18 anni, ma questo divieto in Italia non è bastato al presidente dell’Aiart (associazione telespettatori di matrice cattolica) Luca Borgomeo che attacca severamente il gioco sostenendo: "in questi giorni appaiono in molte città manifesti di questo videogioco che fanno pensare a una sua imminente commercializazione. Diciamo no perchè potatore di violenza eccessiva".

Giocare ad essere i "cattivi di turno" è come una calamita estremamente allettante e le polemiche rischiano di avere un effetto boomerang e, invece di arrestare le vendite, probabilmente le aumenteranno in maniera esponenziale scatenando la "caccia alla versione non censurata" via internet grazie a programmi come emule e affini.

 

Trasgressione vs perbenismo… chi vincerà?

Per la recensione di Grand Theft Auto 4 cliccare qui