HTC Max 4G, lo smartphone col WiMax

Mentre l’Italia ha appena potuto assaporare il nuovo Touch HD, HTC ha già annunciato il primo smartphone con connessione WiMax e Gsm.

HTC Max 4G supporta la rete WiMax Yota Mobile da 2,5-2.7 GHz che lo rende a tutti gli effetti uno dei pochi telefoni in circolazione di quarta generazione e a questa affianca il supporto Tri-band Gsm/Gprs/Edge (900/1800/1900 MHz), arricchito in locale dal Wi-Fi 802.11 b/g, Bluetooth 2.0 con EDR ed HTC ExtUSB.

Basato sul sistema operativo Windows Mobile 6.1 Professional, il nuovo HTC Max 4G è equipaggiato con processore Qualcomm ESM7206A a 528 MHz con 256 MB di ROM, 288 MB di RAM e 8 GB di memoria fissa.

Presenti l’antenna GPS e la radio FM integrate, la fotocamera da 5 megapixel e uno schermo touchscreen TFT-LCD flat da 3.8 pollici a tecnologia video WVGA e 480 x 800 pixels, valorizzato dall’interfaccia proprietaria HTC TouchFLO 3D.

HTC Max 4G  è piccolo (113.5×63.1×13.9) ma ha un peso consistente di 151 grammi, inclusa la batteria con autonomia in chiamata di 420 minuti in GSM e 230 minuti su Voip, che in standby si estendono fino a 350 e 50 ore rispettivamente.

Il sistema operativo Windows Mobile assicura il completo supporto di tutti i formati multimediali (AAC, AAC+, eAAC+, AMR-NB, AMR-WB, QCP, MP3, WMA).

HTC non ha reso noto il prezzo del Max 4G, ma probabilmente non sarà sotto i 700 euro circa; per ora, tra l’altro, HTC deciso di commercializzare Max 4G solo in Russia lasciando gli italiani a bocca asciutta. Chissà che l’embargo non sia solo provvisorio…