0 Shares 6 Views
00:00:00
17 Dec

Il cioccolato, buono e afrodisiaco

LaRedazione - 18 gennaio 2010
LaRedazione
18 gennaio 2010
6 Views

Golosi, via i sensi di colpa: continuate pure a mangiare cioccolato. Sembrerebbe che il cibo degli dei sia un ottimo afrodisiaco.

Secondo il Journal of sexual medicine, chi mangia almeno un cubetto di cioccolato fondente al giorno ha più voglia di fare sesso.

Questo perchè il cioccolato stimola la produzione di serotonina, che ormai sappiamo essere l’ormone del buonumore.

Il cioccolato contiene anche la feniletilamina, una sostanza che produce il cervello quando siamo in circostanze eccitanti e durante l’innamoramento. La sua attività avrebbe come principale effetto il rilascio di "dopamina", neurotrasmettitore legato alle sensazioni di piacere che soddisfano stimoli come fame, sete e pulsione erotica.

Che si creda o no da sempre il cioccolato è associato alla sensualità forse perché racchiude nella sua bontà qualcosa d’inafferrabile e d’incantatore. Sarà che ha molte varianti: con la frutta, al latte, liquido, solido, gelato, al peperoncino…

Tra le altre sostanze contenute nel cacao, c’è anche la teobromina, conosciuta già nel ‘700 come farmaco blando. La sua azione influenzerebbe sopratutto il sistema nervoso centrale dove agirebbe non solo per l’attività sessuale, ma anche come stimolante, aumentando energia, prontezza di riflessi e concentrazione.

Fra i tanti personaggi celebri che avrebbero usato la cioccolata per finalità afrodisiache ricordiamo de Pompadour, Casanova, Mozart e D’Annunzio.

Molto spesso quando si è giù di morale ci si consola con un cioccolatino, anche quando finisce una storia d’amore.

Ricordatevi sempre che è meglio non esagerare, perché se si è in coppia si smaltisce…ma se si è single il cioccolato si accumula sui fianchi e sulla pancia.

Loading...

Vi consigliamo anche