0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

Il film di Hannah Montana, la recensione

26 aprile 2009
9 Views

Peter Chelsom dirige Miley Cyrus in Hannah Montana, the movie nelle sale dall’1 maggio prossimo.

Miley Stewart (Miley Cyrus) ha problemi a conciliare la scuola, gli amici e la sua identità segreta. Quando la crescente popolarità di Hannah Montana minaccia di prendere il controllo della sua vita, lei potrebbe decidere di abbandonare tutto.

Per questo suo padre (Billy Ray Cyrus) porta l’adolescente a Crowley Corners, in Tennessee, per ritrovare un contatto con la realtà, dando il via a un’avventura piena di divertimento, risate e sentimenti che neanche Hannah Montana poteva immaginare.

La fortunata serie televisiva di Miley Cyrus candidata agli Emmy, Hannah Montana, la tournée di concerti esauriti in 70 città e un terzo album vendutissimo (Breakout) hanno portato in meno di due anni la giovane attrice-cantante-compositrice alla fama internazionale.

Dopo l’esordio sensazionale del telefilm nel marzo del 2006 (con 5,4 milioni di persone che hanno visto l’anteprima), la Cyrus è diventata immediatamente un beniamino del pubblico e la sua crescente popolarità ha rispecchiato quella dei suoi famosissimi
corrispettivi televisivi, Hannah Montana e Miley Stewart.

Nel film Miley canta, balla e interpreta tredici canzoni e numeri musicali, molti nei panni di Hannah Montana, alcuni come Miley Stewart.

Vi consigliamo anche