Il nemico del mio nemico – Cia, nazisti e guerra fredda

Conoscevamo bene Klaus Barbie come capo della Gestapo e Macellaio di Lione, torturatore di Jean Moulin, condannato nel 1987 all’ergastolo per crimini contro l’umanità.

Ma l’agente Barbie che lavorava per i servizi segreti americani? E Klaus Altmann, l’uomo che agiva nell’ombra a favore della repressione boliviana?

Kevin Macdonald, regista di Un giorno a settembre e de L’ultimo re di Scozia, ci rivela, in un documentario senza paura, le tre vite barbariche di Klaus Barbie.

Attraverso il percorso di un carnefice, il film racconta la storia segreta del ventesimo secolo, comprese le omissioni, le contraddizioni e le atrocità avvenute.

Per capire e non dimenticare…