Il testosterone guida nella scelta del partner

Le regole dell’attrazione sono dettate dal testosterone e ciò porta a concludere che le donne con alti livelli di questo ormone sono attratte dall’uomo macho mentre gli uomini dalle donne particolarmente femminili.

Lo rivela uno studio condotto da unLaboratorio di Ricerca della Aberdeen University che è arrivato a queste conclusioni conducendo una serie di esperimenti, a distanza di una settimana, su varigruppi di donne e di uomini; in ogni esperimento ai volontari sono stati prelevati campioni di saliva, utilizzati per misurare i livelli di testosterone.

I ricercatori hanno chiesto alle donne di scegliere tra diversi tipi di visi maschili e agli uomini di fare altrettanto con volti di donne e hanno scoperto che la scelta è stata influenzata dai livelli di testosterone: in pratica dai risultati è emerso che le donne con elevati livelli di testosterone sono attratte dagli uomini "machi" mentre gli uomini con elevati livelli di ormone sono attratti da donne con visi molto femminili.

Secondo i ricercatori, gli uomini dalla virilità "esibita" e le donne molto femminili sarebbero un’accoppiata vincente: tra loro nascerebbe "un’attrazione di qualità" in grado di far nascere figli più sani.

"Abbiamo la tendenza", ha spiegato Lisa Welling, una delle ricercatrici che hanno condotto lo studio, "a pensare che l’attrazione è un dato relativamente stabile nel tempo. Invece la nostra ricerca ha dimostrato che essa è influenzata dalle fluttuazioni dei livelli di testosterone".