Iron Man – Eroi non si nasce, si diventa

Nel 1963 la Marvel lanciò il fumetto Iron Man che parla della storia Tony Stark, un ricchissimo industriale multimilionario rapito e costretto a creare una potente arma di distruzione. Usando il suo genio, Stark costruì una armatura iper tecnologica e riuscì a scappare dalla sua prigione. Una volta in salvo, decise di dedicarsi a servizio della giustizia e portare avanti la lotta contro il crimine.

In concomitanza con l’uscita del film negli Usa prevista per il 2 Maggio 2008 (in Italia il film uscirà l’1 maggio), anche il videogioco della Sega, Iron Man, vedrà la sua diffusione per le piattaforme PS3, PC, PSP, Nintendo DS, XBOX 360 LIVE e PS2.

Fin dalle prime immagini si può notare la fedelissima trasposizione grafica tra l’eroe dei fumetti e quello del videogioco: la sua armatura metallica è stata riprodotta e curata nei dettagli. Il suo esoscheletro darà la possibilità al giocatore di svolgere battaglie sia sulla terra ferma che in volo promettendo una grandissima varietà nel gameplay.

La A2M si è proposta di creare un action game ricco di ambientazioni completamente interattive in cui si può ammirare tutto il potere distruttivo di Iron Man. Nella lotta al crimine Stark sarà affiancato da Obadiah Stane, suo braccio destro e confidente, il colonnello James Rhodes e Virginia Potts, assistente esecutiva di Stark.

La struttura del gioco è articolata in varie missioni da portare a termine per accedere a quella successiva. Il giocatore deve imparare ad usare il personaggio, entrare in sintonia e poi scatenare tutta la sua potenza distruttiva. Iron Man è in grado di abbattere anche potentissimi veicoli militari grazie all’uso della tecnologia di cui trasuda la sua armatura. Missione principale: proteggere i più deboli.

Non ci resta che aspettare e vedere di che pasta è fatto "testa di lattina"…e come Stark ama ripetere "eroi non si nasce, si diventa"!