0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

L’intesa sessuale migliora con il matrimonio

LaRedazione
11 giugno 2010
10 Views

Donne, se volete convincere il vostro fidanzato a portarvi all’altare allora fategli leggere questo articolo.

Secondo un sondaggio condotto dall’associazione Donne e Qualità della Vita, su un campione di 1200 donne italiane di età compresa tra i 18 e i 45 anni, sposate o conviventi, dopo il matrimonio la vita sessuale è migliorata sensibilmente: a dichiararlo ben l’80% delle intervistate secondo cui questo miglioramento è dovuto alla maggiore complicità e alla maggiore l’intesa raggiunta nel tempo con il proprio compagno.

E se il 63% delle intervistate non disdegnava la promiscuità sessuale prima del matrimonio, dopo questo passo la stessa percentuale ha dichiarato che lealtà e fedeltà nei confronti del marito/compagno sono fondamentali per la buona riuscita di un’unione.

Per il 48% del campione intervistato, inoltre, il matrimonio e i figli sono un traguardo importante da raggiungere nella vita e il 23% considera il divorzio una via d’uscita nel caso in cui il rapporto vada male.

Solo il 3% delle ragazze intervistate ha affermato di voler arrivare illibata al matrimonio, mentre ben il 56% del campione dichiara di aver avuto le prime esperienze sessuali intorno ai 15/16 anni. Il 32% delle donne che hanno partecipato al sondaggio ha ammesso di essere stata infedele, mentre solo una su quattro ritiene di essere stata tradita dal proprio compagno.

Il 18% delle intervistate ha dichiarato di non essere stata innamorata del primo partner con cui ha fatto sesso e solo una su tre crede che sia indispensabile provare coinvolgimento sentimentale verso l’uomo per fare sesso con lui.

Sette su dieci hanno infine ammesso di aver avuto incontri di una sola notte almeno una volta nella vita e due su dieci.

Vi consigliamo anche