0 Shares 7 Views
00:00:00
18 Dec

‘La grande bellezza’ trionfa agli Efa 2013

LaRedazione - 9 dicembre 2013
LaRedazione
9 dicembre 2013
7 Views
la grande bellezza trionfa agli efa 2013

In attesa di sapere se entrerà nella cinquina dei premi Oscar, per ‘La grande bellezza’ di Paolo Sorrentino è arrivato un riconoscimento importantissimo: il trionfo agli EFA 2013 di Berlino, ovvero quelli che sono considerati gli Oscar del cinema europeo.

Gli European Film Awards hanno infatti premiato il film del regista napoletano, omaggio neanche troppo velato alla ‘Dolce Vita’ felliniana, con tutti i premi più prestigiosi. La pellicola si è aggiudicata infatti il riconoscimento come miglior film, mentre a Paolo Sorrentino è andato quello per il miglior regista.

E non è finita qui, visto che come miglior attore è stato premiato Toni Servillo, che oltre ad essere uno degli interpreti più apprezzati in assoluto del cinema italiano, dentro e fuori il territorio nazionale, è anche quello che può essere considerato l’attore – feticcio di Sorrentino, essendo stato protagonista praticamente di tutti i più importanti film del film maker partenopeo, fatta eccezione per ‘L’amico di famiglia’ e per il progetto americano del regista, ‘This must be the place’, che vide Sean Penn vestire i panni del protagonista.

Per ‘La grande bellezza‘ un riconoscimento importante visto che il film di Sorrentino, dopo gli ottimi incassi al box office e soprattutto il plauso della critica italiana, è andato caparbiamente alla ricerca del consenso internazionale proprio sulla strada che porta alla conquista dell’Oscar. La presenza di Toni Servillo in questo senso poteva già essere considerata una garanzia, visto che l’attore aveva già trionfato agli Oscar europei in occasione delle sue interpretazioni nei film ‘Il Divo’ (diretto proprio da Paolo Sorrentino) e ‘Gomorra’ di Matteo Garrone.

‘La grande bellezza’ è subito stato giudicato un film dal respiro internazionale, ed è stato scelto dalla commissione italiana come film per partecipare agli Academy Awards come miglior film straniero. Il successo di Berlino rappresenta senz’altro una credenziale importante nella strada verso l’Oscar. Ma gli EFA 2013 vedevano in nomination anche altre pellicole italiane, a testimonianza del buono stato di salute del nostro cinema nell’ultimo anno. Si trattava dell’opera di Giuseppe Tornatore, ‘La migliore offerta’, il ‘Pinocchio’ del maestro dell’animazione Enzo D’Alò, e ‘Benvenuto Presidente!’ di Riccardo Milani, mentre dopo quella a Cannes, va sottolineata la presenza di ‘Miele’ di Valeria Golino.

Agli Oscar europei l’Italia vanta comunque una eccellente tradizione, con ‘Gomorra’ di Matteo Garrone che era stata l’ultima pellicola ad aggiudicarsi il premio per il miglior film. Ora a trionfare agli Efa 2013 è stata ‘La grande Bellezza’, a caccia di un Oscar che manca dai tempi di ‘La vita è bella’ di Roberto Benigni.

 

Loading...

Vi consigliamo anche