La Playstation Portable diventerà cellulare

La Playstation Portable diventerà presto e un cellulare che potrà essere utilizzato per telefonare: il tutto avverrà nel Regno Unito, grazie alla collaborazione con British Telecom, che permetterà ai possessori di Psp muniti di Go!Cam di allacciarsi si suoi hot spot WiFi e telefonare.

Il servizio si appoggerà alla 21 Century Network, la rete wireless allestita da BT nel Regno Unito, che conta circa 2.000 hot spot in tutto il Paese, e sarà accessibile in forma gratuita tranne per i costi di abbonamento alla rete a banda larga.

Oltre alla console sarà necessario dotarsi di Go!Cam, una telecamera da 1,3 megapixel, con microfono integrato, zoom digitale e obiettivo grandangolare da 28 mm, che può essere utilizzata anche per altre applicazioni.

Non solo telefonate e videochiamate per la Playstation Portable dal momento che sfruttando le funzioni WiFi della console, e scaricando l’ultima versione del firmware per la PS3, l’1.80, sarà possibile riprodurre in via remota la PS3 via Internet permettendosi il lusso di vedere, ovunque ci si trovi, un film, una foto o ascoltare la musica contenuta nella PlayStation3 tramite la propria Playstation Portable.

C’è però da dire che ormai, visto che si candida a diventare un vero e proprio sistema per l’intrattenimento a tutto tondo, alla Playstation 3 non basta più nè l’hard disk da 20Gb nè quello da 60Gb e per questo la Sony ha annunciato di voler far debuttare, all’inizio solo in Corea del Sud, la nuova console con memoria da 80Gb.

Intanto continua ad essere la Playstation 2 la vera regina del mercato di casa Sony; tra il suo debutto europeo del 24 novembre 2000 e la fine del settembre 2006, Sony ha infatti venduto oltre 42 milioni di Playstation 2 in Europa, Medio Oriente, Africa e Oceania, e oltre 111 milioni a livello mondiale, rendendo la console uno dei prodotti elettronici di consumo di maggior successo della storia.