0 Shares 8 Views
00:00:00
13 Dec

La verginità va all’asta in un reality show

LaRedazione
11 maggio 2010
8 Views

Nuove frontiere della televisione e come al solito provenienti dagli Stati Uniti dove è in partenza un nuovo reality shock in cui un numero non ben precisato di ragazzi e ragazze mette all’asta la propria verginità.

I casting si svolgeranno a Las Vegas e l’asta, che sarà condotta via Internet, partirà da 20.000 euro per singolo concorrente; ogni partecipante inoltre riceverà il 90%o del totale della somma finale.

Dopo aver offerto online la propria somma di denaro, gli acquirenti potranno incontrarsi faccia a faccia con i concorrenti solo negli ultimi giorni.

Tale Veronica, 21enne di Sydney, ha dichiarato aver accettato di partecipare al programma per guadagnare soldi e sfidare l’immagine tradizionale che la gente ha del sesso: "tecnicamente sto vendendo la mia verginità per denaro, che corrisponde a prostituzione, ma sarà una cosa non normale, così posso giustificare nella mia testa il fatto che non intenzione di essere una prostituta. Non penso che me ne pentirò".

Justin Sisely, il produttore australiano che ha deciso di dar vita al reality, sul sito del reality elenca anche i requisiti necessari per partecipare al casting: età superiore ai 16 anni, verginità dichiarata, disponibilità a sottoporsi a test rigorosi per la verifica della verginità che deve restare tale per tutta la durata delle riprese.

Fama e fortuna assicurata ai partecipanti?

Vi consigliamo anche