0 Shares 58 Views
00:00:00
16 Jul

Muore Carlo Vanzina, maestro della comicità

Alessandro Crupi - 8 luglio 2018
Alessandro Crupi
8 luglio 2018
58 Views
Vanzina-muore-comicità

Il celebre regista Carlo Vanzina ci ha lasciati a 67 anni.

Vanzina simbolo della commedia all’italiana

La notizia è stata data dalla moglie Lisa e dal fratello-collega di lavoro Enrico dopo il prematuro decesso, avvenuto a Roma, a causa di una malattia con cui lottava da tanto tempo.
Di lui resta e resterà sempre il prezioso contributo offerto al cinema italiano sul terreno della comicità. Non muore quindi la sua fatica per il cinema. Non a caso è stato definito da più parti il maestro di questo genere cinematografico, a cui l’italiano medio si accosta generalmente con grande interesse.

I suoi film-simbolo, custoditi affettuosamente nella memoria collettiva, sono stati “Sapore di mare” del 1983 (con un incasso di dieci miliardi di lire) ma soprattutto la serie di “Vacanze di Natale”, che rappresenta il classico esempio di commedia all’italiana, divenuto un vero e proprio cult con la celebre coppia Massimo Boldi-Christian De Sica.

Ha diretto i più importanti attori italiani

Nella sua lunga carriera, Carlo Vanzina ha inoltre lavorato a stretto contatto con tanti attori italiani, da lui diretti.

Tra loro basta citare nomi illustri come Michele Placido, Diego Abatantuono, Gian Maria Volonté, Sergio Castellitto, Renato Pozzetto, Paolo Villaggio, Gigi Proietti, Enrico Montesano, Vincenzo Salemme, ovviamente Christian De Sica e Massimo Boldi nonché Monica Bellucci ed Enrico Brignano.

Una sessantina di film in 40 anni

Vanzina è nato a Roma il 13 marzo del 1951. Suo padre era il regista Stefano Vanzina (pseudonimo Steno) e, dunque, fin da piccolo ha iniziato a respirare l’aria del cinema, di cui ha appreso le fondamenta non solo dal padre ma anche da Mario Monicelli e Alberto Sordi.

Ha formato una grande coppia con il fratello Enrico e la sua firma è stata apposta su una sessantina di film in 40 anni. Il suo debutto da regista è datato 1976 con “Luna di miele in tre”, a seguire il primo importante successo con il famoso “Eccezzziunale… veramente” dirigendo il verace Diego Abatantuono. Durante la carriera si è anche dedicato al genere “noir” dal 1985 al 1995, ma il suo ambiente naturale è rimasto sempre la commedia, ambito dove ha costruito il proprio successo.

Il suo ultimo lavoro è stato “Caccia al tesoro” nel 2017 con Vincenzo Salemme, Serena Rossi e Carlo Buccirosso. A Vanzina sarà attribuito il “Legend Award” dell’Ischia Global Film & Music Festival, evento che mostrerà gratuitamente un mix dei suoi successi dal 5 al 22 luglio a Casamicciola e Lacco Ameno. Al suo fianco Lisa Melidoni e i figli.

[Immagine: www.tgcom24.mediaset.it]

Loading...

Vi consigliamo anche