My-yoyo lancia i distributori di sex toys per donne

Fino a qualche tempo fa la pratica tutta giapponese legata alla presenza sempre e comunque, di distributori automatici che vendono di tutto e di più era considerata disdicevole in Italia, specialmente se si tratta di oggetti legati al sesso.

Ma il brand My-yoyo ha voluto dimostrare che anche in Italia il sesso non è più un tabù e ha così ideato i distributori di sex toys, di gingilli e giocattolini che stimolano la curiosità e le fantasie erotiche di uomini e donne.

Pensati per un pubblico femminile, i distributori di giocattoli erotici si presentano di colore rosa e se ne può usufruire in tutti quei luoghi tradizionalmente pensati per le donne: nelle toilette di locali fashion, ristoranti trendy, wine bar, centri benesseri, palestre, istituti di bellezza e parrucchieri.

Nel distributore, che ricorda quelli più famosi contenenti le merendine e le bibite, si possono così trovare dadi dell’amore, vibratori satinati da viaggio, paperelle vibranti waterproof, l’anello vibrante fucsia, il gel lubrificante massaggio corpo, le geisha balls.

Anche il funzionamento è esattamente uguale a quello dei distributori più noti: basta inserire i soldi, selezionare il prodotto che più piace e una scatolina fucsia arriverà direttamente nelle mani della signora.

Ma a chi sono rivolti i distributori? My-yoyo sostiene che, sulla base delle ricerche di mercato, si tratta soprattutto di donne con una buona cultura, tra i 25 e i 50 anni d’età, con una buona posizione sociale e una vita sentimentale soddisfacente.

Per ora il primo ad aver installato il distributore di sex toys My-yoyo è stato il Serendepico, storico locale milanese che ha voluto dedicare alle donne uno spazio tutto loro.

Intanto, fanno sapere da My-yoyo, tutti coloro che ancora non possono beneficiare dei distributori automatici di giocattolini erootici possono acquistare i prodotti direttamente online e in 24 ore riceveranno il "materiale" a casa.

E voi, siete pronte per i distributori di sex toys?