Nella rete del serial killer

Gregory Hoblit dirige Diane Lane, Billy Burke, Colin Hanks e Joseph Cross in Nella rete del serial killer, thriller in uscita nelle sale italiane il prossimo 1 agosto.

L’agente speciale dell’FBI Jennifer Marsh (Diane Lane) lavora duramente per mantenere il delicato equilibrio tra la sua vita come madre single e il suo lavoro di funzionario di polizia; ogni notte dal suo ufficio di Portland, Oregon, naviga su Internet con il suo partner Griffin Dowd (Colin Hanks) per bloccare truffe con le carte di credito o predatori sessuali.

Quando ricevono un’informazione su un nuovo, raccapricciante sito, i due iniziano a monitorare killwithme.com per cercare di stabilirne l’autenticità; all’inizio il sito sembra troppo violento per essere vero.

L’ideatore ha bloccato un gattino in una trappola per topi e chiede ai visitatori di diffondere la notizia mentre l’animaletto muore davanti alla camera; una frenetica ricerca su Internet rivela una intricata rete di server che rendono il sito virtualmente irrintracciabile, ma anche che il killer sta sfidando gli agenti con indizi che conducono tutti a Portland.

Quando un uomo della zona viene rapito e messo al posto del gattino, si apre uno scenario molto più angosciante: un indicatore online tiene il conto di quanti utenti hanno cliccato perchè più gente visita il sito prima l’uomo morirà. Non potendo impedire agli utenti di andare sul sito, gli agenti assistono sconvolti allo scorrere fatale dei numeri.

Marsh viene incaricata delle indagini sul caso insieme al detective della polizia di Portland, Eric Box (Billy Burke); mentre i crimini del killer diventano sempre più efferati, Marsh si dedica sempre più alla sua individuazione, mettendo da parte la famiglia.

Quando le forze dell’ordine stanno per arrivare alla loro preda, il killer attira il partner di Marsh dell’FBI nel suo piano mortale; lottando contro il tempo, Marsh e Box iniziano a dipanare l’intricata rete di indizi e interconnessioni, ma la soluzione potrebbe arrivare troppo tardi.