Nintendo Wii Fit, recensione

E’ arrivata nei negozi italiani il 24 aprile con la speranza di bissare il successo raggiunto in Giappone: si tratta della Nintendo Wii Fit, l’ultimo "videogioco" della casa giapponese che viene venduto insieme alla Balance Board, una vera e propria bilancia per l’allenamento.

Noi abbiamo provato Nintendo Wii Fit e cerchiamo di spiegarvi, in maniera semplice e comprensibile, di cosa si tratta.

Una volta aperta la confezione, acquisita familiarità con la "grandezza" della Balance Board (che ricorda una tavoletta da step leggermente più bassa!) è necessario inserire il cd contenuto nella confezione e iniziare creando, come per tutti i giochi Nintendo, il proprio Mii; che in questo caso pesca dai profili già esistenti e salvati sulla console chiedendo di aggiungere elementi fondamentali per sfruttare al massimo le potenzialità di Fit come peso altezza, età e compleanno.

Fatto questo, basta salire sulla Balance Board per determinare il proprio peso e valutare la propria condizione fisica misurando l’indice di massa corporea e la posizione del baricentro scegliendo poi, in base al proprio profilo, l’obiettivo da raggiungere con l’utilizzo della Wii Fit e della Balance Board; l’intelligenza artificiale della console fornisce anche consigli e suggerimenti per raggiungere il proprio obiettivo e consiglia di effettuare il test fisico ogni giorno, alla stessa ora, per verificare oscillazioni, modificare gli obiettivi e altro ancora.

A questo punto si accede ai "giochi" che sono divisi in 4 categorie: Yoga, Esercizi muscolari, Esercizi aerobici e Giochi di equilibrio. Yoga ed Esercizi muscolari sono vere e proprie sessioni da palestra con tanto di trainer virtuale che suggerisce, mostra e consiglia cosa va fatto mentre gli esercizi aerobici e i Giochi di equilibrio sono dei minigiochi più divertenti e molto faticosi.

Nello specifico, ecco i giochi presenti nelle 4 categorie di Wii Fit:
Yoga: si tratta di esercizi atti a sviluppare l’elasticità dei muscoli e non richiedono grande sforzo ma grande attenzione;
Esercizi muscolari: si tratta degli esercizi per tonificare e potenziare i muscoli e, come tali, richiedono sforzo e concentrazione;
Esercizi aerobici: si tratta di esercizi grazie ai quali ci si muove, si suda e, dopo un po’ di allenamento, ci si diverte anche. All’inizio troverete solo Hula Hoop, Jogging e Step ma presto la gamma degli esercizi si amplierà in base al tempo di gioco;
Giochi di equilibrio: nove minigiochi totali tra cui lo slalom con gli sci, il salto con gli sci, le biglie pazze, il funambolo e i colpi di testa. Ci si diverte, si suda e si possono sbloccare altri minigiochi.

La cosa interessante è che, man mano che aumenta il tempo di utilizzo della Wii Fit e man mano che si sperimentano i vari giochi, c’è la possibilità di sbloccarne altri e questo rende molto stimolante la piattaforma della Nintendo.

Chiaramente, è bene specificarlo, con Wii Fit non si dimagrisce (o meglio, si può dimagrire ma non è una prioritò della piattaforma!) ma ci si muove e ci si diverte!

Nintendo Wii Fit è sicuramente una novità, anzi un’innovazione nel campo dei videogame e sorprenderà anche i più scettici grazie alla possibilità di interagire con il proprio sè stesso virtuale, di sfidare amici e parenti, di controllare giornalmente la propria condizione e di definire degli obiettivi realistici cui puntare.

Provare per credere!