0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

Papa Francesco: il papa del cambiamento

Gianfranco Mingione - 11 aprile 2013
Gianfranco Mingione
11 aprile 2013
12 Views

Un papa di nome Francesco, venuto dalla fine del mondo. Se per la Chiesa corrono tempi brutti, ecco arrivare Francesco, il cui nome è già un chiaro programma di cosa egli intenda per la funzione del magistero Petrino: “Poi, subito in relazione ai poveri ho pensato a Francesco d’Assisi. Poi, ho pensato alle guerre, mentre lo scrutinio proseguiva. E Francesco è l’uomo della pace. L’uomo che ama e custodisce il Creato. È l’uomo che ci dà questo spirito di pace, l’uomo povero” (incontro con i giornalisti 16 marzo 2013).

Gesti di quotidianità. Tempi di vanità e relazioni superficiali i nostri, che mal si sposano con quelle che sono le parole d’ordine del neo pontefice: semplicità, essenzialità e amore per il vero significato della povertà. Dietro i suoi abbracci, i suoi sorrisi, le sue parole, c’è la volontà di far risorgere un’istituzione che appare sempre più secolarizzata e in crisi di anime. Scorrono emblematiche sui media le immagini degli ultimi giorni, in cui il papa ha lasciato già un importante segno del suo carattere, e del tipo di Chiesa che ha in mente: dall’autografo sul gesso di una bambina, mentre rientrava in Vaticano, all’abbraccio del giovane disabile in piazza San Pietro, senza dimenticare il tenero gesto paterno di ridare il ciuccio al bimbo che lo aveva perso. Gesti di apertura che sembrano straordinari ma che invece sanno di normalità.

Fermare il declino. Un papa pieno di risorse, di forze, che dovrà lottare contro il declino e tirare fuori una grande forza rinnovatrice e riformatrice: “Dopo la notizia che papa Benedetto XVI si era dimesso ho pregato perché il suo successore scegliesse il nome Francesco (…) trovo bello e coraggioso aver scelto un nome che rappresenta l'umiltà, la rinuncia al materialismo, l'attenzione per la natura”. A dirlo non è un cardinale ma Patti Smith, la nota poetessa rock, che in occasione della sua permanenza a Roma per “My Festival”, ha partecipato all’Udienza Generale di ieri.

[foto: www.formiche.net]

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche