0 Shares 4 Views
00:00:00
11 Dec

Pari opportunità, l’Italia al 70esimo dopo il Ruanda

20 febbraio 2009
4 Views

Secondo l’Indice sulla Parità di genere (GEI) per il periodo 2004-2008, calcolato dal Social Watch, network che conta organizzazioni in oltre 60 nazioni, una donna su due nel mondo non gode di parità con l’uomo.

Il GEI classifica 157 Paesi in una scala in cui 100 indica la completa uguaglianza tra donne e uomini.

L’Italia si piazza solo al 70esimo posto, con un valore di 65, subito dopo Paesi come Bolivia, Botswana, Bielorussia, Repubblica dominicana e Singapore (66).

Il Paese in prima posizione, la Svezia, vanta un indice di 89, mentre la media mondiale è pari a 61.

Nelle prime 15 posizioni dell’indice si piazzano altri Paesi dell’Europa del Nord (Islanda, Danimarca e Finlandia) e una buona rappresentanza di Paesi in via di sviluppo africani e asiatici(Mozambico, Burundi, Cambogia, Ghana, Vietnam, Uganda, Madagascar, Kenya e Guinea).

Finlandia (85), Norvegia (84), Germania e Ruanda (entrambi con 80), seguono la Svezia.

Per quanto riguarda la presenza femminile nella politica a livello mondiale, secondo Social Watch le donne costituiscono appena il 17.5% dei parlamentari e ancora è massiccio il divario uomo-donna nella partecipazione al mercato del lavoro e nei salari percepiti.

Vi consigliamo anche