0 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec

Peso ideale e autostima: ecco perchè le donne si vedono grasse

dgmag - 15 giugno 2010
15 giugno 2010
9 Views

Se volete sapere perchè le donne si vedono sempre più grasse rispetto a quanto sono nella realtà, allora potrebbe convincervi una ricerca inglese dell’University College of London guidata dal neuroscienziato Michael Longo e pubblicata su Pnas – Proceedings of the National Academy of Sciences.

Secondo questa ricerca è il cervello ad ingannarsi e a vedere fino a due taglie in più anche se non ci sono e può portare le donne a credere di essere più grasse dei due terzi rispetto alla realtà.

Gli studiosi hanno chiesto ai partecipanti di posizionare il palmo della mano sinistra sotto un tavolo, in modo da non poterla vedere, e di giudicare le posizioni di 10 punti di riferimento come la lunghezza delle dita e la posizione delle nocche.

Le loro stime sono state poi utilizzate per creare una mappa della mano ricostruita dal cervello che è stata  confrontata con le reali dimensioni delle mani: dal confronto è emerso che la distanza tra il dito indice e il pollice è stata stimata in media il 69% maggiore rispetto alla dimensione reale, mentre la lunghezza delle dita è risultata il 27,9% inferiore rispetto alla lunghezza effettiva.

La distorsione della percezione delle reali dimensioni del proprio corpo secondo gli esperti deriva dal numero di segnali sensoriali inviati al cervello da diverse parti della pelle e l’effetto potrebbe essere più pronunciato nelle donne in quanto tendono a essere più sensibili ai cambiamenti di specifiche parti del loro corpo.

Gli stessi studiosi sostengono che  le persone riescono ad avere una corretta percezione di sè e del proprio corpo solo se si paragonano ad altri soggetti mentre le proprie dimensioni vengono aumentate se si ragiona solo sul proprio corpo e senza punti di riferimento.

Loading...

Vi consigliamo anche