0 Shares 10 Views
00:00:00
16 Dec

Preservativi 2.0: l’amore al tempo di Bill Gates

Gianfranco Mingione - 29 marzo 2013
Gianfranco Mingione
29 marzo 2013
10 Views

Un mercato appetibile. Bill Gates non si culla sugli allori e questa sua nuova sfida la dice lunga su quanto sia scaltro nel conquistare nuovi mercati, come quello dell’amato, e al tempo stesso odiato, strumento di protezione per soli uomini, che tocca una produzione annuale di circa 15 miliardi, per un bacino di utilizzatori stimati in 750 milioni.

Preservativo 2.0: la tecnologia in soccorso dei maschietti. L’idea messa in campo dalla “Bill and Melinda Gates Foundation”, organizzazione creata da Gates e signora, mira a stanziare un finanziamento iniziale di 100.000 dollari, fino a un massimo di un milione di dollari, a chi realizzerà “il preservativo di seconda generazione”. Un nuovo concetto per un nuovo prodotto che sia in grado di sconfiggere soprattutto la mancanza di appeal che, per il sesso maschile, ha il preservativo. L'obiettivo è quello di unire e far camminare sullo stesso binario il tema della prevenzione e della profilassi con quello del piacere.

One great idea, two pages to fill out, that’s all it takes. What’s YOUR idea? Apply now”. Così si chiude il post contenente il Bando sul progetto del next condom pubblicato sulla home page del blog della Fondazione: “una grande idea, due pagine da riempire, questo è tutto quello che serve. Qual è la tua idea? Iscriviti adesso”. E allora, creativi di tutto il mondo, cosa aspettate?

[foto: www.ilfoglio.it]

Gianfranco Mingione

Loading...

Vi consigliamo anche