Prezzo in ribasso anche per Xbox 360

Dopo che, all’inizio del mese, Sony aveva tagliato il prezzo della PlayStation 3 negli Usa per migliorare le vendite, anche Microsoft ha deciso di ridurre il prezzo della Xbox 360.
In realtà ad essere scontato è il lettore Dvd ad alta definizione opzionale per la Xbox 360 che sarà venduto a 179 dollari contro gli attuali 199 all’interno di un pacchetto che includerà cinque film gratuiti a chiunque acquisti la console con il lettore tra agosto e settembre.

Così mentre Sony e Microsoft si dividono il mercato delle console di fascia alta, il vero vincitore nella guerra tra giganti è Nintendo che ha battuto Sony cinque a uno nelle vendite mondiali delle console nel trimestre aprile-giugno 2007; nello specifico, nel periodo considerato sono stati venduti 3,43 milioni di Wii contro i 710.000 modelli di PlayStation 3.

Probabilmente è proprio lo strapotere del Wii ad aver portato Microsoft a voler abbassare i prezzi della sua Xbox 360 con Dvd ad alta definizione.

A questo punto però è lecito chiedersi: quale modello di mercato prevarrà nel futuro per quanto riguarda le console? Le grandi aziende preferiranno continuare su hardware e software più spettacolari a scapito del prezzo o sceglieranno la linea della Nintendo, che ha voluto puntare anche quel target di neofiti o semplici appassionati di videogame che non cedono all’innovazione e puntano ad un approccio di tipo casual?