Psp, disponibile la versione Slim and Lite

Dallo scorso 5 settembre è possibile acquistare la nuova Playstation Portable della Sony che, profeticamente, è stata ribattezzata PSP Slim and Lite.

Il motivo è semplice: la nuova Psp è più leggera del 33% rispetto al modello precedente e più sottile del 19%; nessun alleggerimento del prezzo, che resta fermo a 169 euro.

La PSP Slim and Lite presenta delle migliorie “tecniche” rispetto alla prima versione; prima di tutto, la RAM di bordo è ora di 64 Mb e consente di implementare la funzionalità UDM Cache che consente di caricare più velocemente i giochi.

Gli altoparlanti e l’interruttore per il WiFi sono stati spostati nella parte superiore, il D-pad è stato però sollevato dal corpo macchina e lo slot per il caricamento dei dischi UDM è stato modificato in modo che l’interruttore per l’espulsione è stato completamente abbandonato in favore di un nuovo meccanismo che si aziona tramite le dita della mano.

Modifiche anche allo slot per le Memory Stick, ora posizionato direttamente sul lato e protetto da un velo di plastica che lo tiene chiuso.

La PSP Slim and Lite è dotata di una nuova batteria più leggera e più potente che consente di giocare per 8/10 ore e può essere caricata tramite un cavo USB e anche la qualità dello schermo è stata migliorata.

La PSP Slim and Lite è poi equipaggiata con una porta Video-Out che consente agli utenti di visualizzare i contenuti anche sul televisore di casa, è dotata del firmware 3.60 ed è disponibile in tre colori: Piano Black, Ceramic White e Ice Silver.

In Europa sono disponibili a 199 euro anche due versioni a tiratura limitata: una in rosso e nero ispirata a Spiderman, con in bundle il titolo Activision Spiderman 3 più relativo film in UMD, e una in giallo in omaggio ai Simpson e con in bundle il titolo EA The Simpson Game.