0 Shares 14 Views
00:00:00
15 Dec

Questo piccolo grande amore arriva al cinema

dgmag - 10 febbraio 2009
10 febbraio 2009
14 Views

Nelle sale in occasione di San ValentinoIn occasione di San Valentino, e liberamente tratto dall’omonima canzone di Claudio Baglioni, arriva nei cinema italiani Questo piccolo grande amore di Riccardo Donna con Emanuele Bosi e Mary Petruolo.

La storia è ambientata a Roma nei primi anni Settanta; Andrea ha diciannove anni, Giulia diciassette. Si incontrano per la prima volta in un bar, per caso.

Ancora non lo sanno, mentre si scambiano le prime parole e si guardano negli occhi come scoprendosi, ma quello è un incontro che segnerà per sempre le loro vite. Andrea è al primo anno di architettura, immagina di poter cambiare il mondo con i suoi progetti, i suoi disegni, i suoi sogni. Giulia è all’ultimo anno di liceo classico, è timida, inesperta, impaurita dal primo vero sentimento della sua vita.

Vengono da mondi diversi, hanno amici diversi, e due vite diverse che li chiamano in direzioni opposte. Attraversano insieme un pezzo di vita, conoscendosi, amandosi disperatamente, rifugiandosi uno nelle braccia dell’altra, con l’incoscienza e la paura di chi fa ogni cosa per la prima volta, usando parole, gesti, sguardi che non sono mai stati conosciuti prima.

Questo Piccolo Grande Amore racconta la prima storia d’amore di due ragazzi,
l’ultima avventura dell’adolescenza prima di diventare adulti, il sogno di una passione senza limiti e senza fine che si scontra con la realtà quotidiana; le strade e le piazze della città si trasformano nello scenario del loro sogno romantico, mentre le canzoni dell’album di Claudio Baglioni scandiscono i momenti più importanti della loro storia.

“Questo piccolo grande amore è un progetto ambizioso",
ha dichiarato Claudio Baglioni che ha scritto il film insieme ad Ivan Cotroneo, "con cui ho voluto raccontare l’ultima generazione che ha saputo sognare in grande. Non abbiamo fatto un elogio del ’68 cui, peraltro, io non ho partecipato, ma abbiamo voluto rivivere e far rivivere l’emozione di quegli anni in cui pensavamo che sarebbe arrivato un mondo migliore. Noi raccontiamo una storia antica che non ha coincidenze con il linguaggio di oggi".

Nel film Baglioni è la voce narrante e utilizza i testi delle sue canzoni per scandire i momenti più importanti della storia d’amore.

Il film fa parte di un progetto dal titolo altisonante: Q.P.G.A. Opera Pop che comprende anche un doppio album, una serie di concerti e un romanzo, uscito a novembre, scritto da Claudio Baglioni in onore del concept album omonimo realizzato nel 1972.

Loading...

Vi consigliamo anche