0 Shares 5 Views
00:00:00
11 Dec

Relazioni in vacanza: gli italiani si confermano playboy

LaRedazione
6 ottobre 2009
5 Views

Secondo un sondaggio realizzato da Hotels.com al termine di questa stagione estiva, gli italiani si dimostrano in assoluto i “playboy” d’Europa: ben il 79% degli intervistati ammette di aver avuto flirt estivi e al 48% è successo più di una volta nella vita.

Al secondo posto della classifica dei seduttori da vacanza troviamo gli spagnoli, il 76% dei quali ha avuto flirt estivi. Medaglia di bronzo ai francesi (69%), seguono pari meritoNorvegia e Danimarca (66%) e Svezia (63%). Fanalino di coda gli inglesi (60%).

Dall’analisi dei dati, ottenuti da interviste raccolte in 7 Paesi europei, emerge un altro primato italiano: il 32% dei nostri connazionali parte per le vacanze estive proprio per fare conquiste.

Risulta però evidente anche l’aspetto romantico del flirt italian style: la maggior parte degli intervistati infatti “è in cerca dell’amore e sarebbe felice se la relazione durasse anche dopo l’estate” e oltre il 61% non ha mai avuto più di una storia durante la stessa vacanza.

I francesi invece si dimostrano i più “frenetici”: il 24% dei cugini d’Oltralpe ha avuto più di una storia durante la stessa vacanza.

La predisposizione degli italiani alle conquiste non sembra essere dovuta a una maggiore disinibizione in vacanza: oltre la metà degli intervistati infatti ammette che “in vacanza non è diverso da come è a casa”, anche se per il 76% degli italiani il flirt estivo ha anche a che fare con le particolari circostanze che ci creano nel clima vacanziero.

Cosa succede quando si chiudono le valigie e si ritorna a casa dopo l’estate? Il 46% degli italiani ha continuato per un po’ la relazione, che poi si è conclusa.

Ma gli italiani, insieme agli spagnoli, si dimostrano i più intenzionati a continuare la storia: quasi uno su dieci ha ancora una relazione o è sposato con la persona incontrata in vacanza.

Infine, oltre l’81% degli italiani afferma di “non aver mai mentito sul proprio numero di telefono, indirizzo di casa o dell’hotel in cui alloggiava per evitare futuri contatti con il flirt” e l’85% “non ha mai mentito sulla propria situazione sentimentale in vacanza per avere un’avventura”.

Da questo punto di vista i danesi sono i più onesti: solo il 4% ha mentito sulla propria situazione sentimentale per agevolare le “conquiste”, il 18% dei francesi ha invece “bluffato” nascondendo di essere sentimentalmente già impegnato.

Vi consigliamo anche