Ricette di Natale, il pandoro fatto in casa

Dopo il panettone, è oggi la volta della ricetta del pandoro fatto in casa.

Amato dai più piccoli e dai golosi, il pandoro racconta il Natale in maniera giocosa e divertente e si presta ad essere compagno ideale delle merende invernali.

Negli ultimi anni si è diffusa la moda di farcire il pandoro con crema o cioccolata calde ma è innegabile quanto, anche da solo, questo dolce natalizio sprigioni bontà e piacere.

Preparare un pandoro artigianale non è semplice ma con un po’ di accortezza e pazienza si riesce a tirar fuori un prodotto di tutto rispett.

Ingredienti

Farina: 610 g
Burro: 250 g
Zucchero: 75 g
Lievito di birra: 30 g
8 uova
1 limone
Panna fresca: 1 dl
Un pizzico di vanillina    
Zucchero a velo    50 g

Procedimento
Setacciare 75 g di farina in una terrina, unire 10 g di zucchero, il lievito sbriciolato e il tuorlo di un uovo. Impastare il tutto aggiungendo 2 cucchiai di acqua tiepida. Coprire l’impasto con un telo di cotone e lasciarlo lievitare per un paio di ore.

Unire 160 grammi di farina setacciata, 25 grammi di burro ammorbidito, 90 grammi di zucchero, 3 tuorli ed impastare. Lasciare lievitare l’impasto per due ore.

Unire il resto della farina, 40 grammi di burro, 75 grammi di zucchero, 1 uovo intero e 3 tuorli; impastare a lungo e far lievitare per la terza volta per 2 ore. Lavorare l’impasto ed aggiungere la panna, la buccia grattugiata del limone e la vanillina; impastare fino ad ottenere un composto morbido.

Ricavare dalla pasta due palle e disporle in 2 stampi precedentemente imburrati facendo lievitare in luogo tiepido finchè la pasta arriverà al bordo degli stampi; lasciare cuocere per 40 minuti in forno caldo a 190°. Lasciare raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo.