Ricette di Natale, il panettone fatto in casa

Simbolo del Natale, il panettone è uno dei dolci più attesi dagli amanti delle cose buone.

Ricorda i vecchi tempi e il suo sapore, specie se consumato davanti ad un caminetto acceso e con un mazzo di carte in mano, è l’anima del Natale.

Preparare in casa il panettone, lo ammettiamo, non è semplice ma con un po’ di pazienza e tanta buona volontà si può riuscire a tirare fuori un dolce natalizio che stupirà tutti e renderà il Natale ancora più gioioso e festoso.

Ingredienti:

Farina bianca: 800 g
Lievito: 15 g
Burro: 150 g
Uova intere: 2
Albumi: 4
Zucchero: 400 g
Canditi assortiti: 80 g
Uvetta sultanina: 50 g
Zucchero vanigliato: 25 g
Sale: un pizzico
Latte: 60 ml

Preparazione:
In una ciotola sciogliere il lievito e un quarto della farina nel latte tiepido. Dare all’impasto una forma arrotondata, coprirlo con un tovagliolo e lasciarlo lievitare, in un luogo asciutto e abbastanza caldo, per tutta la notte.

Il giorno dopo riprendere l’impasto, lavorarlo sulla spianatoia con 100 g di farina e qualche goccia di acqua tiepida; poi coprirlo con un tovagliolo e farlo lievitare al caldo per circa 2 ore.

Ripetere l’operazione usando altri 100 g di farina e aggiungendo acqua tiepida quanto basta; farlo lievitare ancora per circa 3 ore.

Nel frattempo far rinvenire l’uvetta in acqua tiepida per almeno 20 minuti e, poco prima di riprendere l’impasto, far sciogliere il burro in un tegamino su fiamma bassa per evitare che frigga, lasciandone da parte un po’ per ungere la tortiera; sciogliere anche lo zucchero e un pizzico di sale in poca acqua, sempre su fiamma molto bassa, aggiungendo, lontano dal fuoco, le uova intere ed i bianchi.

Imburrare una pirofila da forno alta e stretta. Riprendere l’impasto e tornare a lavorarlo con il resto della farina aggiungendo, poco alla volta, il burro sciolto e il misto di zucchero e uova.

Lavorare l’impasto inserendo verso la fine anche l’uvetta strizzata e infarinata e la frutta candita. Disporlo nella pirofila, coprirlo con un tovagliolo e lasciarlo lievitare per almeno 3 ore.

Accendere il forno e regolarlo su 180°; far cuocere il panettone per circa 45 minuti o fino a quando si è colorato o la superficie è diventata bruna.

Farlo raffreddare a testa in giù per evitare che le uvette e i canditi si depositino sul fondo.

Il risultato? Non sarà come quello nella foto ma il sapore, lo assicuriamo, sarà speciale!