Roberto Benigni nominato Cavaliere della Repubblica

Carlo Azeglio Ciampi ha consegnato al Quirinale l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a Roberto Benigni, che con una divertente gag, al limite dell’irriverenza protocollare, ha cercato a sua volta di consegnarla al presidente della Repubblica, mettendogliela al collo.

L’occasione è stata la cerimonia di consegna dei Premi Vittorio De Sica.

Erano presenti il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, On. Prof. Rocco Buttiglione, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dott. Gianni Letta, il Presidente del Premio Vittorio De Sica, Dott. Gian Luigi Rondi, il Presidente dell’Associazione Amici di Vittorio De Sica, Signor Manuel De Sica.

Dopo l’indirizzo di saluto del Dott. Gian Luigi Rondi e l’intervento del Ministro Buttiglione, il Presidente Ciampi ha rivolto un discorso ai presenti e, successivamente, ha consegnato i Premi Vittorio De Sica ed ha consegnato le insegne dell’Onorificenza di Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana al Dott. Gaetano Blandini, Direttore Generale per il Cinema, dell’Onorificenza di Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana al Signor Michele Placido, al Dott. Carlo Fuscagni, Presidente di Cinecittà Holding ed al Dott. Agostino Saccà, Direttore di RAI Fiction, e l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce al signor Roberto Benigni.

Che ha iniziato il suo discorso rivolgendosi direttamente al Capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi dichiarando: “il suo successore deve onorarlo per cui se sarò io, mi farò chiamare Roberto Azeglio Benigni, ho già il programma pronto in tasca. Quanto ai premi De Sica, oggi non so se si potrebbe fare un altro Ladri di biciclette: diciamo che non ci sono più le biciclette”. E poi: “anche se il Fus (il Fondo unico per lo spettacolo che eroga i finanziamenti pubblici al cinema, ndr) non c’ha più soldi, bastano tre sole parole di Ciampi per riempire le casse dell’anima”.

Di grande stima anche le parole che Roberto Benigni ha riservato a Franca Ciampi durante il rinfresco offerto dopo la premiazione e captato dalla stampa: “signora il mio amore per lei travalica ogni cosa. Sono estasiato dalla bellezza di quell’uomo, suo marito. Ho voluto tenere sempre segreto questo vostro amore per me e per Nicoletta. Caldo caldo”.

Infine il saluto della First Lady Franca Ciampi: “Buon Natale, tesoro”.

Roberto Benigni riceverà inoltre il premio per il film La tigre e la neve durante gli  Screening d’Autunno, in programma a Roma presso il Warner Village Moderno, dal 30 novembre al 1 dicembre