0 Shares 5 Views
00:00:00
15 Dec

Roman Polanski arrestato per pedofilia

dgmag - 27 settembre 2009
27 settembre 2009
5 Views

E’ stato fermato in Svizzera, dando così esecuzione piena al mandato di cattura spiccato nel 1978 negli Stati Uniti, il regista Roman Polanski per aver fatto sesso con una ragazzina di 13 anni.

Lo hanno annunciato gli organizzatori del Zurich Film Festival, che sta promuovendo una retrospettiva dedicata al cineasta di origini polacche.

Polanski vive in esilio in Europa da 30 anni dopo essere fuggito dagli Stati Uniti, accusato di avere avuto delle relazioni sessuali con una minorenne.

Polanski è "in detenzione provvisoria in attesa di estradizione", ha riferito un portavoce del ministero della giustizia svizzero precisando che il regista può presentare un appello sulla decisione.

Polanski, 76 anni, era fuggito dagli Usa proprio nel 1978 dopo aver confessato di aver fatto sesso con una ragazza di 13 anni. Polanski aveva a suo tempo patteggiato la condanna con il tribunale di Santa Monica a Los Angeles. Il procuratore in cambio della sua ammissione gli aveva risparmiato il carcere lasciando perdere le altre accuse, tra cui stupro con uso di stupefacenti, perversione e sodomia.

L’accordo non era piaciuto al tribunale che si apprestava ad incarcerare Polanski, che, a questo punto, aveva scelto la fuga. Nello scorso mese di dicembre gli avvocati di Polanski avevano chiesto la ricusazione dei giudici di Los Angeles. Una richiesta che era stata respinta dal giudice Peter Espinoza che aveva detto di non poter esaminare il caso fino a quando Polanski non si fosse presentato in aula, affrontando così l’arresto. Espinoza aveva dato tempo fino al 7 maggio scorso a Polanski per presentarsi. Se Polanski sarà estradato negli Stati Uniti potrebbe quindi dover affrontare un nuovo processo per stupro a Los Angeles.

Loading...

Vi consigliamo anche