0 Shares 4 Views
00:00:00
11 Dec

Sacro e profano, trailer e recensione

11 giugno 2009
4 Views

Distribuito da Sacher a partire dal 12 giugno, arriva anche in Italia Sacro e profano (Filth and Wisdom) diretto da Madonna con Eugene Hutz, Vicky McClure e Holly Weston.

Sacro e profano racconta la storia di A.K. (Eugene Hutz), un musicista costretto a soddisfare i fantasmi sadomaso dei suoi clienti per poter finanziare le prove del suo gruppo punk-gitano. Ma anche di Juliette (Vicky Mclure), che lavora in farmacia ma sogna di fare la volontaria in Africa, e di Holly (Holly Weston), una ballerina classica che, per pagare l’affitto, inizia una carriera inaspettatamente brillante come lap dancer.

Attorno a loro una Londra colorata, multietnica abitata da personaggi folkloristici.

Tante storie e tante vite che si intrecciano in un tuebinio di colori, emozioni e situazioni in cui si mescolano vari generi e in cui Madonna, abilmente, sperimenta il surreale permettendo allo spettatore di lasciarsi ammaliare dalla pellicola.

Il film si barcamena dunque tra ironia, eccentricità e drammaticità per far riflettere sulle due facce della stessa medaglia, ovvero il sacro e il profano della vita.

Eugene Hutz dei Gogol Bordello è perfetto per la parte e i suoi baffi, così come il suo look, lo caratterizzano al meglio permettendogli di diventare protagonista assoluto del film.

Interessante e variopinta la colonna sonora, che passa da Erotica della stessa Madonna a Baby One More Time di Britney Spears attraversando anche i ritmi gitani di Eugene Hutz e dei Gogol Bordello.

Un’opera prima interessante e divertente
, che dimostra la vitalità di Madonna e la sua capacità di spaziare a tutto tondo nell’arte appropriandosene e personalizzandola.

Vi consigliamo anche