0 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec

Saw VI, trailer e recensione

dgmag - 31 maggio 2010
31 maggio 2010
9 Views

Se proprio non vi eravate ancora stancati della saga di Saw, con tutte le sue contraddizioni che negli anni tranne i primi episodi hanno fatto discutere e anche sorridere, allora preparatevi perchè dall’1 giugno arriva al cinema il sesto capitolo di Saw.

Diretto da Kevin Greutert e interpretato da Tobin Bell, Costas Mandylor, Betsy Russell, Mark Rolston, Peter Outerbridge e Shawnee Smith, Saw VI

L’agente speciale Strahm (Scott Patterson) è morto e il detective Hoffman (Costas Mandylor) si è imposto come prosecutore dell’opera creata e iniziata dall’Enigmista; siccome l’FBI continua le sue indagini sulle morti di cui l’Enigmista (Tobin Bell) è stato accusato, le ricerche piano piano si avvicinano proprio a Hoffman, che si vede costretto a dare inizio a un nuovo gioco mortale per coprire le sue tracce e distogliere da sè l’attenzione delle indagini.

Solo al termine di questa nuova serie di uccisioni sarà rivelato il grande piano finale costruito dall’Enigmista e tutta una serie di tasselli verranno collocati nella giusta posizione tra scene macabre e sadismo spinto per veri appassionati del genere.

Sicuramente ricco di suspance e girato in maniera coinvolgente, questo Saw VI risulta non solo pesante da seguire ma anche, a nostro parere, eccessivo in quanto troppo ripetitivo e a tratti troppo sbrigativo; se lo scopo era arrivare presto alla conclusione della saga, siamo certi che si sarebbe potuto fare di meglio. Magari chiudendo la saga stessa con il secondo o al massimo il terzo capitolo.

Il trailer di Saw VI:

Loading...

Vi consigliamo anche