Shrooms – Trip senza ritorno

Un gruppo di teenager americani viene coinvolto da un loro amico, Jake, a fare un viaggio nell’ Irlanda del Nord alla ricerca dei migliori funghi allucinogeni al mondo; i ragazzi partono euforici e si preparano a vivere la più folle esperienza della loro vita ma presto le cose cominciano ad andare per il verso sbagliato.

Nonostante le indicazioni di Jake su quali funghi non mangiare, i ragazzi cominciano ad avere orribili visioni, il bosco che li ospita si popola di creature terrificanti e nessuno è in grado di capire se si tratta di allucinazioni o se gli amici intorno… muoiono veramente. Ma tutto quel sangue sembra terribilmente vero.

Bluto, uno dei ragazzi del gruppo è scomparso. Tara pensa di aver visto la sua morte ma nessuno le dà ascolto, pensano semplicemente che sia fuori di testa. Anche gli altri ragazzi del gruppo sono completamente fuori di testa, d’altronde era proprio questo l’obiettivo del viaggio. Ma c’è qualcosa lì fuori che li osserva e che li ucciderà se non escono immediatamente dalla foresta.

Jake (Jack Huston) è l’istigatore del viaggio, oltre che l’esperto di funghi, Tara (Lindsey Haun) è la sua ragazza. Troy (Max Kasch) è un appassionato di arti marziali e Holly (Alice Greczyn) è la sua stravagante fidanzata. Bluto (Rob Hoffman) è l’atleta del gruppo e in fine c’è la fidanzata di quest’ultimo: la super sofisticata Lisa (Maya Hazen). Insieme si imbarcheranno in un viaggio che metterà a dura prova la loro amicizia ma soprattutto la loro vita.

Girato in sette settimane in Irlanda, principalmente nei pressi di Monaghan e Armagh, Shrooms è un film scritto da Pearse Elliott e diretto da Paddy Breathnach.

Nelle sale dal 22 agosto.