Sid Meier’s Civilization Revolution

Uno degli strategici gestionali più coinvolgenti, Sid Meier’s Civilization Revolution, arriva su Ps3 e Xbox 360 Live dando origine ad un terremoto nel mondo videoulico.

Un tempo titoli di questa pasta erano appannaggio esclusivo del Pc, ma grazie all’impegno di Sid Meier, meglio conosciuto come il papà del Computer Gaming, e della 2k Games, la conversione sulle console di ultima generazione dimostra di essere all’altezza degli illusti predecessori.

Il franchise Civilization per anni è rimasto al vertice della classifica dei giochi più venduti per Pc, con quattro capitoli e numerose espansioni; quindi perchè non creare una versione per i casual gamers abituati a preferire la console?

In Civilization l’obiettivo da perseguire è cristallino, ovvero conquistare il mondo intero creando una propria civiltà e guidarla dall’alba dei tempi fino all’era spaziale del 2100, sfruttando le scoperte tecnologiche, accumulando ricchezze e intrattenendo rapporti diplomatici o bellicosi con le popolazioni confinanti la propria.

Inizialmente si deve affrontare la scelta molto importante di quale condottiero storico si vogliono vestire i panni. Si potrà scegliere tra Giulio Cesare, Caterina La Grande (somigliante a Cameron Diaz), Elizabeth I, Gandhi, Isabella I di Spagna, Genghis Khan, Mao Tse Dong, Cleopatra, Montezuma, Napoleone, Saladino, Shaka Zulu, Tokugawa Ieyasu, Abramo Lincoln, Otto Von Bismark o l’eccelso Alessandro Magno. La grafica è molto colorate e in stile cartoon, proprio per accattivare una larga utenza.

La presenza del tutor aiuterà chi non si è mai approcciato ad uno strategico, ma complessivamente il livello di difficoltà è abbastanza elevato. La vittoria è raggiungibile percorrendo vari filoni; si può raggiungere la supremazia militare, tecnologica, culturale o economica a seconda delle proprie inclinazioni di dominio.

Fin dalle prime battute di gioco, il giocatore dovrà crearsi un esercito ben fornito per difendersi dagli attacci dei "vicini" e preservare il piccolo nucleo cittadino. La modalità multiplayer, accuratamente progettata, aggiungerà longevità al gioco permettendo di confrontarsi con altri "condottieri umani".

Siete pronti a creare l’impero più potente mai conosciuto?