0 Shares 17 Views
00:00:00
18 Dec

Spore: avventure galattiche presentato alla Nasa

LaRedazione - 29 giugno 2009
LaRedazione
29 giugno 2009
17 Views

La storia è costellata di date importanti che hanno cambiato il corso degli avvenimenti. Una di queste è il 20 luglio 1969.

In quell’occasione gli occhi delle persone di tutte il mondo erano incollate allo schermo, rapite dalle immagini che uscivano dai tubi catodici dell’epoca.

Trent’anni fa, a bordo dell’apollo 11, Neil Armstrong e Buzz Aldrin sbarcarono sulla luna.

Per festeggiare questa ricorrenza le iniziative sono molte: se il mondo della moda e degli accessori ha sfornato orologi a tema in serie limitata, il mondo tecnologico ha creato un videogioco per onorare la grande esperienza spaziale.

Il videogame in questione, intitolato "Spore: avventure galattiche", è stato presentato in anteprima alla NASA e, in particolare, ai responsabili del progetto SETI, incaricato di individuare segnali di intelligenza aliena.

Si tratta di un’espansione del celebre videogioco originale "Spore", che dopo aver venduto più di 3 milioni di copie nel mondo è stato inserito dal Times nell’elenco delle migliori invenzioni dell’anno.

In quest’espansione il giocatore si può trasformare in un comandante intergalattico incaricato di scoprire e colonizzare una nuova galassia. Insomma, una vera e propria opera di creazione: il giocatore dispone di 16 nuove missioni in cui sarà possibile guadagnare nuove armi e scoprire nuovi pianeti appositamente creati per lui.

Insomma, un modo per scoprire l’avventuriero galattico che c’è in noi.

Loading...

Vi consigliamo anche