Stress in gravidanza? Attente alle allergie del bebè

Lo stress in gravidanza aumenta il rischio del futuro bebè di sviluppare asma e allergie.

A rivelarlo uno studio della Harvard Medical School, condotto su 387 bambini.

I ricercatori hanno trovato alti livelli di immunoglobuline (IgE), anticorpi specifici che indicano la presenza di allergie, nel sangue di quei bambini le cui madri erano stressate.

I livelli erano elevati anche per quei bambini che non erano in alcun modo stati esposti agli acari della polvere, nota causa scatenante di allergie.

Rosalind Wright della Harvard Medical School di Boston e i colleghi hanno così scoperto che le madri che affrontano in modo tranquillo e sereno la gravidanza hanno più probabilità di dare alla luce bambini con un tasso più alto di immunoglobulina E o IgE anche se hanno in gravidanza un’esposizione contenuta agli allergeni, cioè le sostanze che provocano le allergie. 

"La nostra ricerca va ad aggiungersi a un numero sempre più alto di studi che legano lo stress della madre, derivato per esempio da problemi economici o nelle relazioni, a un cambiamento nello sviluppo del sistema immunitario dei bambini, anche durante la gravidanza", ha detto in una nota la Wright.

Quindi future mamme fate attenzione: essere stressate aumenta il rischio che i vostri pargoli sviluppino allergie tali da condizionarvi tutta la vita e, perchè no, da stressarvi ancora di più della gravidanza!