0 Shares 6 Views
00:00:00
12 Dec

The Box, trailer e recensione

19 luglio 2010
6 Views

In piena calura estiva non poteva mancare anche quest’anno un film a metà tra thriller ed horror interpretato stavolta da Cameron Diaz, James Marsden, Frank Langella, James Rebhorn e Holmes Osborne.

Si tratta di The Box, in uscita il 21 luglio, che racconta la storia di una coppia alle prese con una scatola con un pulsante che, una volta premuto, può cambiare la loro vita ma contemporaneamente toglie la vita a qualcuno che gli stessi non conoscono.

La storia è ambientata nel 1976 con Norma Lewis che insegna in un liceo privato e suo marito Arthur che lavora invece come ingegnere alla NASA.

I due conducono una vita normale nei sobborghi di una cittadina fino a quando un uomo dal volto sfigurato non compare alla loro porta con un’offerta che potrebbe cambiare completamente la loro vita: la scatola.

Norma e Arthur hanno solo 24 ore per decidere e risolvere un terribile dilemma morale.

The Box è tratto dal breve racconto Button, Button scritto nel 1970 da Richard Matheson e che era già era stato adattato per una puntata del 1986 della serie televisiva Ai confini della realtà e proprio per questo motivo il regista ha deciso di inserire molti più elementi di fantascienza da far apparire il film decisamente noiosa nella seconda parte.

Mondi sconosciuti, situazioni al limite e un dilemma morale che la coppia Diaz-Marsden non riesce a sciogliere del tutto nonostante racconti in qualche modo della situazione economica americana e mondiale e ponga come unica e grande domanda: può una grande somma di denaro far dimenticare i rimorsi di coscienza?

Peccato che il regista Richard Kelly riesca a risolvere il dilemma solo visivamente lasciando comunque l’impressione che la pellicola sia incompiuta, non finita e soprattutto estremamente noiosa.

Il trailer di The Box:

Vi consigliamo anche