Twilight, a Roma 15 minuti in anteprima

Dal best seller al cult movie a quanto pare il passo è breve: lo dimostra Twilight che nell’arco di 3 anni è diventato entrambi!

Sono pronti a testimoniarlo i tantissimi giovani che ieri hanno invaso, pacificamente stavolta,il Festival del cinema di Roma, dove sono stati proiettati in anteprima mondiale 15 minuti del film. I biglietti per la miniproiezione si erano esauriti già a tre ore dalla messa in vendita online e hanno radunato all’Auditorium capitolino tutti i dialetti d’Italia.

Dunque il fantasy sbanca ovunque: in America come a casa nostra, in libreria come al cinema. Dopo il maghetto inglese della Rowling, che ha tenuto attaccati alle pagine e agli schermi milioni di bambini in tutto il mondo, un vampiro americano e la sua fidanzatina "della porta accanto" hanno conquistato i cuori degli adolescenti.

La versione cinematografica di questa saga letteraria nata nel 2005 e da 500 pagine a libro, sarà nelle sale italiane dal 21novembre. Tratto da un romanzo che ha fatto di attrazione e pericolo, seduzione e minaccia, un’epopea appassionante e travolgente, il film ne promette replica.

La vampire story nasce dalla penna di una casalinga con gli incubi: Stephanie Meyer, diventata d’un tratto autrice straordinariamente prolifica e capace di trasformare un canovaccio non del tutto originale puntando sull’alchimia di una coppia perturbata e vincente, almeno per gli adolescenti.

C’è tutto:amore impossibile, avventura ai confini della realtà e suspense dark.

L’amore è tra un vampiro "buono", Edward, e una ragazza "normale", Isabella; lui bello e maledetto come James Dean, lei l’immagine in cui ogni adolescente romantica vorrebbe riflettersi.

 

L’avventura parte dal quotidiano tra scuola, amicizie, ordinaria amministrazione di una ragazzina, per approdare ad una vertigine di fughe, trappole e misteri, tra creature straordinarie e spaventose.

Il tutto è reso in un’atmosfera dark, da psicodramma, per l’eroe-vampiro: sangue o cuore? questo è il dilemma.

La regista del film Catherine Hardwicke e gli attori protagonisti, Robert Pattison e Kristen Stewart, hanno accompagnato la proiezione dell’anteprima.

  

La Hardwicke ha confessato che trovare Edward è stata una vera impresa, dato che oltre 5000 giovani hanno partecipato ai provini.

La scelta di Robert però, azzeccata sia secondo l’autrice del best seller, sia secondo la maggior parte delle fans, è scaturita solo dopo un magnetico incontro tra l’attore e la già designata interprete di Bella, a casa della regista, che ha spiegato: "volevo capire se a livello chimico potessero funzionare insieme".

Tante foto e un resoconto della serata sono disponibili a questo indirizzo.