0 Shares 6 Views
00:00:00
11 Dec

Un alibi perfetto, recensione e trailer

12 novembre 2009
6 Views

Arriva nei cinema italiani il 13 novembre, critto e diretto da Peter Hyams con Michael Douglas, Amber Tamblyn, Jesse Metcalfe, Orlando Jones e Joel Moore Un alibi perfetto, storia di complotti, tradimenti e giornalisti in cerca di verità.

Un alibi perfetto racconta la storia di un giornalista,  C.J. Nicholas (Jesse Metcalfe), desideroso di dimostrare l’insufficienza delle prove circostanziali usate da procuratore distrettuale corrotto (Michael Douglas) con un curriculum incredibile decide di affrontare la questione facendosi accusare di omicidio.

Ad accompagnarlo in questa folle avventura, c’è il suo collaboratore (Joel David Moore) che seguirà ogni sua singola mossa essendo l’unico in grado di dimostrare la sua totale innocenza.

Ma tra il piano di C.J e le ambizioni del procuratore Martin Hunter ci si mette la giovane assistente del procuratore, Ella (Amber Tamblyn); tra i due giovani nasce una storia d’amore ma le cose si complicano mano a mano che il piano di C.J. va avanti implicando anche Ella. Ignara del piano di C.J, Ella si metterà contro il suo capo per portare a galla le prove e dimostrare la sua innocenza.

Il destino del giornalista è in serio pericolo con la prospettiva di un uomo innocente rinchiuso in prigione e un procuratore distrettuale determinato a diventare sindaco e godersi la sua ennesima vittoria.

L’amore e la giustizia trionferanno a scapito di una storia che nelle intenzioni, nata come remake del film diretto da Fritz Lang nel 1956, per riportare in auge il genere noir ma che in realtà è solo una pallida riproposizione dello stesso.

140 minuti in cui effettivamente in alcuni momenti si traballa sulla sedia
ma che si sciolgono a causa di un finale buonista e assolutamente non in linea con tutto il resto della pellicola.

Vi consigliamo anche